Chrysomallon Squamiferum, la Chiocciola di Ferro

Chrysomallon Squamiferum, la Chiocciola di Ferro

Chrysomallon squamiferum conosciuta comunemente con il nome di Gasteropode dal piede squamato è una specie di chiocciola marina, scoperta nel 2001, che vive abitualmente in prossimità dei venti idrotermali sul fondo dell’oceano. 

Questi molluschi endemici delle regioni profonde dell’Oceano Indiano si ritrovano a profondità intorno ai 2400 e 2800 metri sotto il livello del mare.

La loro conchiglia è una costruzione unica, composta da tre strati diversi tra loro: lo strato più esterno consiste di solfuri di ferro, lo strato mediano è equivalente al periostraco trovato negli altri gasteropodi e lo strato più interno è composto da aragonite. Anche il piede possiede una particolarità insolita; è corazzato ai lati con delle scleriti mineralizzate di ferro.

Chrysomallon è considerato l’unico organismo (per ora conosciuto) a incorporare solfuro di rame nel suo scheletro (esoscheletro e conchiglia). Il suo cuore occupa inoltre circa il 4% dell’intero volume corporeo. 

Come le altre specie “strane” descritte negli articoli precedenti, questa è una maestra nella sopravvivenza in condizioni considerate dall’uomo estreme. Potrebbe essere un altro esemplare da studiare per osservare come la vita si sia adattata a temperature estreme, assenza di luce, alte pressioni e scarsità di ossigeno. 

Testo: Luca Tonietti
Foto: leisurepro.com
Fonte: https://academic.oup.com/mollus/article/81/3/322/1087877